Nota esplicativa degli Orientamenti
n. 7

Il Segno distintivo del Movimento i Servi Inutili del Buon Pastore è, innanzitutto, la croce di Cristo, il Buon Pastore.

La croce è il vessillo della Santa Chiesa alla quale con fedeltà appartengono i SI. Pertanto, la croce di Cristo è e sarà sempre l’emblema del Movimento.

Sulla croce si innesta l’acronimo del nome del Movimento: SI. In questa breve e semplice espressione è compendiata e riassunta tutta la spiritualità del Movimento, che nello Spirito Santo è chiamato a pronunciare un:

obbediente a Cristo, Verbo di Dio e, quindi, alla sua parola;

obbediente alla Chiesa Cattolica, espresso nel nostro motto in latino: «Per Ecclesiam, cum Ecclesia et in Ecclesia tua, Domine Jesu» («Per la tua Chiesa, con la tua Chiesa e nella tua Chiesa, Signore Gesù»).

Di conseguenza:

obbediente al Papa, successore dell’apostolo Pietro e supremo pastore della Chiesa universale e al suo magistero;

obbediente ai Vescovi - in particolare al proprio vescovo diocesano – quali successori degli Apostoli e pastori della Chiesa in comunione con il Sommo Pontefice e al loro magistero;

# il SI ci richiama costantemente al di Maria, Vergine e Madre, e al suo abbandono confidente alla SS.ma volontà di Dio, alla quale ciascun aderente al Movimento dei SI è invitato; come insegna il profeta Isaia: «Poiché dice il Signore Dio, il Santo di Israele: "Nella conversione e nella calma sta la vostra salvezza, nell’abbandono confidente sta la vostra forza"» (Is 30, 15).

Anche i colori che sono stati scelti hanno un loro richiamo spirituale:

grigio–cenere/marrone è il colore della croce che ci ricorda la povertà.
Nel nostro caso la povertà in spirito che deve possedere il servo di Cristo 21;

rosso è il colore che nella liturgia rappresenta lo Spirito Santo, il Sangue di Cristo e la sua Passione e il sangue versato dai martiri per amore e fedeltà a Cristo e alla sua Chiesa 22;

bianco è il colore della Vergine Maria e ricorda la purezza del suo spirito e la sua immacolata concezione.

Infine, la forma del Segno è ovale per richiamare sempre la Vergine Maria, in particolare la Medaglia miracolosa dell’Immacolata fatta coniare da santa Caterina Labourè dopo le apparizioni di Rue du Bac a Parigi nel 1830, dalle quali ebbero inizio le grandi apparizioni mariane dell’epoca moderna.

______________________________
 21 Cf Mt 5, 3.
 22 Rosso era, anticamente, anche il fondo del gonfalone di Santa Romana Chiesa, simbolo di quella «sovranità spirituale» che si incarna nello spirito del servizio evangelico: «Ma Gesù, chiamatili a sé, disse: "I capi delle nazioni, voi lo sapete, dominano su di esse e i grandi esercitano su di esse il potere. Non così dovrà essere tra voi; ma colui che vorrà diventare grande tra voi, si farà vostro servo, e colui che vorrà essere il primo tra voi, si farà vostro schiavo; appunto come il Figlio dell’uomo, che non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la sua vita in riscatto per molti» (Mt 20, 25-28).