«Luce sul mio cammino»

«"La Chiesa ha sempre venerato le divine Scritture come ha fatto per il Corpo stesso del Signore" 1; in ambedue le realtà tutta la vita cristiana trova il proprio nutrimento e la propria regola. "Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino" (Sal 119, 105) ». 2

Dal Prologo al commento del Profeta Isaia di san Girolamo: «Adempio al mio dovere, ubbidendo al comando di Cristo: "Scrutate le Scritture" (Gv 5, 39), e: "Cercate e troverete" (Mt 7, 7), per non sentirmi dire come ai Giudei: "Voi vi ingannate, non conoscendo né le Scritture, né la potenza di Dio" (Mt 22, 29). »

______________________________
 1 Concilio Vaticano II, Cost. dogm. Dei Verbum, 21: AAS 58 (1966) 827.
 2 Catechismo della Chiesa Cattolica, n.141.